Mantenere Honey Gourami nell'acquario: ecco come funziona

Gourami al miele Il gourami al miele appartiene al gruppo di "Trichogaster chuna" o "Colisa Chuna miele gourami". È uno dei rappresentanti speciali all'interno del gruppo del gourami e allo stesso tempo uno dei più popolari pesci d'acquario affatto.

Nella seguente guida acquaristica ci occuperemo in particolare dell'origine, della conservazione in acquario e dell'allevamento dei meravigliosi miele gourami. Discuteremo anche i valori dell'acqua preferiti e altri requisiti che un Golden Gourami deve soddisfare.

Tutto ciò che è importante su Honey Gourami in breve

  • Poiché il miele gouramican cresce fino a una lunghezza massima di cinque centimetri, la sua esistenza nell'acquario richiede almeno un acquario da 80 litri con una lunghezza del bordo di 60 centimetri.
  • Gli animali da tenere in coppia difendono il loro territorio molto ostinatamente durante la stagione riproduttiva.
  • I buongustai Honey si sentono a proprio agio in un acquario con una temperatura compresa tra 22 e 28 gradi. Il valore del pH dovrebbe essere tra 6.0 e 7.5. La durezza totale dovrebbe essere compresa tra 5 e 15 ° dGH.
  • Il Golden Gourami si sente particolarmente a suo agio in acquari densamente piantati. Il serbatoio dovrebbe anche essere ben strutturato e diviso per radici in territori chiari. Ottime sono anche le sdes, un angolo per le piante da bagno e una corrente piuttosto debole.
  • Fondamentalmente, i gourami al miele sono abbastanza comuni cibo per acquari, ma agli animali piace che siano diversi e vari. Non solo il cibo in scaglie è altamente raccomandato, ma anche alimenti vivi e congelati.
  • Durante il periodo riproduttivo, i maschi del Golden Gourami costruiscono un nido di schiuma direttamente sulla superficie dell'acqua. Dopo il corteggiamento e la fecondazione, la frizione all'interno del nido di schiuma viene sorvegliata giorno e notte.
  • In nessun caso il Golden Gourami dovrebbe essere tenuto con pesci che sono noti per cogliere i fili degli animali (ad esempio, i barbi di Sumatra).
  • Il gourami al miele è anche noto come Colisa sota, Colisa chuna, Trichopodus sota, Trichogaster chuna o Polyacanthus sota.

Dove si verificano i gourami al miele?

Soprattutto nelle zone nord-orientali dell'India, si trova spesso il Golden Gourami. L'habitat naturale del gourami al miele è il Gange o Brahmaputra. Lì vivono spesso in acque fangose con solo una corrente molto piccola. Molti degli animali che possono essere acquistati oggi nei negozi di animali provengono dal Bangladesh.

Il Gourami, così come il Golden Gourami, stanno riscuotendo sempre maggiore popolarità. È anche noto che appartengono al gruppo dei cosiddetti Labirinti, che hanno un organo particolarmente insolito. Questo organo consente al gourami di miele di rimanere senza fiato per l'aria sulla superficie dell'acqua. Per questo motivo, i gourami di miele o la maggior parte dei gourami si trovano spesso sulla superficie dell'acquario.

Quanti gourami di miele conservano nell'acquario?

Quanti gourami di miele che puoi tenere nell'acquario dipendono fortemente dalle dimensioni dell'acquario. Soprattutto negli acquari più piccoli dovresti tenere un massimo di un paio di Golden Gourami, perché gli animali possono diventare piuttosto aggressivi soprattutto durante la stagione degli amori. Inoltre, la dimensione degli animali è ancora più importante per tenerli in un acquario da 60 litri: i maschi raggiungono una lunghezza del corpo di quattro centimetri (in casi piuttosto rari 4,5 centimetri), le femmine raggiungono anche una lunghezza massima di cinque centimetri.

Tuttavia, se l'acquario è più grande, è possibile mantenere diverse coppie - soprattutto quindi la conservazione dei gourami di miele nell'acquario è particolarmente eccitante, perché è possibile osservare le lotte di corteggiamento dei maschi.

In parole povere, ciò significa che in un acquario con una lunghezza del bordo di 60 centimetri, un massimo di una coppia di gourami di miele dovrebbe essere conservato, mentre in un acquario di 100 centimetri, è possibile conservare due coppie di gourami di miele.

Come conservate il gourami di miele in un acquario?

In linea di principio, i gourami al miele sono pesci di gruppo, che dovrebbero essere tenuti in coppia. I maschi si comportano in modo estremamente territoriale durante il viaggio di costruzione del nido, anche le femmine vengono cacciate fuori dalla zona. Si consiglia pertanto di tenere un paio di gourami di miele in un acquario con una lunghezza minima del bordo di 60 centimetri (equivalente a un acquario da 54 litri).

Soprattutto a causa della territorialità degli animali, l'acquario dovrebbe essere ben strutturato in ogni caso. Dovrebbe essere possibile definire territori chiari. Quando si tiene in coppia, ci dovrebbero essere 2 possibili territori per coppia. Il serbatoio può essere facilmente delimitato da oggetti decorativi come radici di bogwood o pietre.

Se è prevista la calza di diverse coppie di gourami di miele nell'acquario, si dovrebbero considerare i maschi, che sono piuttosto aggressivi tra loro. In un acquario più grande, a partire da circa 100 centimetri, è possibile conservare due coppie. Tuttavia, come accennato in precedenza, devi fare attenzione che ci siano abbastanza possibilità di ritirarsi, altrimenti i maschi si daranno la caccia e si feriranno a vicenda.

Quando si installa un acquario per Trichogaster chuna, le piante sono un componente estremamente importante per il benessere degli animali. Soprattutto le piante galleggianti, dovrebbero essere abbondanti in un acquario con un Golden Gourami, in modo che i pesci abbiano l'opportunità di ritirarsi. Le piante galleggianti tipiche che si armonizzano bene con il gourami di miele sono ad esempio la felce galleggiante, il morso di rana e le innumerevoli specie di Salvinia.

Per proteggere le femmine dalle peculiarità maschili (ad es. Comportamento aggressivo), le piante che crescono nell'acquario offrono alle femmine un riparo ideale. Inoltre, i pesci richiedono una fitta piantagione in modo da poter costruire nidi di schiuma durante la riproduzione. Un tale nido può raggiungere una dimensione di circa 25 centimetri. Le piante galleggianti necessarie a questo scopo sono sempre dirette verso la superficie dell'acqua.

Ghiaia e sabbia possono essere utilizzate come fondo del serbatoio: entrambe sono adatte per mantenere i gourami di miele nell'acquario senza problemi. La scelta del terreno dell'acquario dovrebbe probabilmente essere coordinata con il resto dello stock (specie che scavano nella sabbia con barbigli ecc.).

La giusta illuminazione è anche estremamente importante per il benessere degli animali. Come accennato in precedenza, gli animali originariamente provenivano da acque scure e fangose. Di conseguenza, l'illuminazione dell'acquario dovrebbe essere relativamente scura. A seconda delle possibilità, puoi abbassare i LED regolabili o semplicemente aggiungere piante galleggianti per occuparti del resto.

Quali valori d'acqua preferisce un gourami al miele?

A forma di pesce asiatico d'acqua dolce, il gourami al miele è principalmente attratto da acqua calda e dolce. A differenza di altre specie, tuttavia, le piccole fluttuazioni della temperatura o del valore dell'acqua non hanno un impatto rilevante sul robusto Golden Gourami. I gourami al miele si sentono particolarmente bene nei seguenti valori specifici dell'acqua.

  • Temperatura dell'acqua: da 22 a 28 gradi
  • Valore pH: da 6,0 a 7,5
  • Durezza totale: da 5 a 15 ° dGH

La temperatura dovrebbe essere tra 22 e 28 gradi. Nel frattempo il valore del pH dovrebbe essere a 6.0 o 7.5. La durezza totale raggiunge il suo valore ottimale tra 5 e 15 dGH. Tutti questi valori possono di solito essere raggiunti facilmente con acqua di rubinetto tedesca. Se ci sono ancora grandi deviazioni, è possibile acquistare un impianto di osmosi per raggiungere i valori dell'acqua in modo mirato.

Socializzazione del gourami al miele

Il trichogaster chuna di solito non è molto aggressivo nei confronti di altre specie, il che rende possibile socializzare con un gran numero di specie. Poiché i gourami si trovano principalmente nella regione asiatica, le specie asiatiche dovrebbero essere utilizzate al meglio. Un gruppo di cuneo-macchiato o i pesci gatto dagli occhi luminosi sono particolarmente adatti come gruppo calmo calza. Se non si attribuisce grande importanza alla creazione di un biotopo, i caracini sudamericani, come il neon rosso o Tetra di brace può anche essere socializzato con il gorami nero.

In ogni caso, dovrebbero essere evitati i barbigli che spennano le pinne e altre specie di spennate e rosicchianti.

Cosa mangia un gourami al miele?

Il cibo del Golden Gourami può essere variato. Che si tratti di cibo vivo, secco o congelato, un gourami al miele non è un pesce ornamentale particolarmente esigente. È anche possibile alimentare il gourami al miele in parte con piante. Il cibo in scaglie è un tipo di dieta per il gourami al miele.

L'alimento standard per qualsiasi tipo di pesce ornamentale, incluso il trichogaster chuna, è costituito da scaglie o granuli. Nel corso del cibo vivo, è comune offrire alle pulci, alle larve più piccole o ai vermi il trichogaster chuna. Il cibo surgelato già menzionato è costituito da creature surgelate, spesso molto piccole che sono state mescolate con una parte vegetale. Inoltre, questo alimento è arricchito con minerali e altre vitamine.

Altrimenti, quando si nutrono gli animali, è importante prestare attenzione alla quantità: devono essere osservati i giorni di digiuno. Anche il tempo di alimentazione deve essere monitorato.

Come vengono allevati i gourami di miele?

Il processo di allevamento del Golden Gourami è identico a quello del Gourami. Innanzitutto gli animali costruiscono un nido di schiuma di circa 25 cm di larghezza in cui si deposita la deposizione. Dopo la fecondazione, i giovani pesci si schiudono dopo circa due o tre giorni, che dovrebbero quindi essere nutriti con gamberi salati.

Nelle acque domestiche la stagione degli amori si svolge nei mesi da agosto a ottobre. Durante questo periodo, i fiumi raggiungono temperature di 26-30 ° C, quindi diventa particolarmente caldo. Nell'acquario, queste temperature, e quindi la stagione degli amori, possono essere facilmente simulate con un riscaldatore di controllo. Questo rende l'allevamento degli animali molto semplice e spesso viene fatto senza che l'acquariofilo debba intervenire nel processo.

Soprattutto se si desidera allevare i giovani animali, è necessario posizionare il maschio in una seconda vasca prima. Lì la temperatura dovrebbe essere la stessa che in natura durante la stagione degli amori. Una volta che il nido di schiuma è stato costruito, la femmina viene aggiunta e si genererà lì.

Dopo due o tre giorni buoni, i giovani animali si sono schiusi e sono in grado di nuotare - ora gli animali genitori dovrebbero essere rimossi dalla vasca di allevamento per assicurarsi che non interferiscano con il loro spawn. I giovani animali possono ora essere allevati specificamente con cibo vivo e, se necessario, trattati con farmaci.

I sessi degli animali non possono ancora essere distinti in questa fase. Tuttavia, se gli animali sono abbastanza grandi, le notevoli differenze di genere difficilmente possono essere trascurate. La femmina è molto più debole rispetto al maschio. Inoltre, la femmina mostra una striscia colorata lungo il suo corpo. Anche i maschi hanno questa striscia, ma la indossano solo in situazioni stressanti.

Conclusione: gourami al miele di facile manutenzione

La conservazione di un gourami al miele è sostanzialmente abbastanza semplice, motivo per cui gli animali sono adatti anche per un hobby dell'acquario per principianti: la possibilità di tenere gli animali in un piccolo acquario da 60 litri rende gli animali ancora più attraenti per i principianti.

Quando si installa un acquario, è necessario attenersi ad alcune cose di base: il serbatoio dovrebbe essere densamente piantato con molte piante galleggianti. Inoltre, dovrebbe essere ben delimitato da radici e pietre in modo che i gourami del miele possano formare e difendere i loro territori.

Per quanto riguarda la qualità dell'acqua, il gourami dorato può certamente fare amicizia con i valori tipici tedeschi dell'acqua di rubinetto. Tuttavia dovresti assolutamente provare la tua acqua.

Per la socializzazione degli animali, sono particolarmente adatti i piccoli pesci tranquilli della scuola, come i caracini sudamericani o le barbe del sud-est asiatico. Le specie da spennare, come i barbi di tigre, dovrebbero essere evitate a tutti i costi.

Anche l'allevamento degli animali non è molto difficile: può anche avere successo nel serbatoio della comunità, dove i giovani animali probabilmente non sopravviveranno.

Mantenere Honey Gourami nell'acquario: ecco come funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITIT
en_USEN fr_FRFR es_ESES tr_TRTR elEL pl_PLPL pt_PTPT it_ITIT