Pulizia del filtro dell'acquario: cosa devo considerare quando pulisco la pompa dell'acquario?

Una volta che il tuo acquario è stato allestito, inizia la cura della tua vasca. Oltre al cambio parziale settimanale dell'acqua, di tanto in tanto deve essere pulito anche il filtro dell'acquario. Tuttavia, il filtro per acquario è uno degli oggetti più importanti dell'acquario. Dopotutto, i microrganismi insostituibili che convertono l'ammoniaca nociva in nitrato e quindi contribuiscono direttamente al benessere degli abitanti del tuo acquario rimangono lì per l'equilibrio nella vasca. Cosa tu dovere considerare quando si pulisce il filtro del serbatoio e quanto spesso dovresti pulire la pompa dell'acquario lo farai impara nel seguente articolo!

Perché è necessario pulire un filtro dell'acquario

Nel filtro dell'acquario di solito troverai una combinazione di media filtranti meccanici e biologici, ad esempio spugne ma anche alcuni minerali. Anche se il biologico suona come la natura e molti acquariofili potrebbero credere che una pompa dell'acquario non debba essere pulita con mezzi filtranti biologici, un filtro dell'acquario deve essere pulito dopo un certo tempo, indipendentemente dal fatto che sia dotato di filtro meccanico o biologico media. Questo semplicemente perché i media filtranti non raccolgono solo microrganismi utili, insostituibili per l'equilibrio nell'acquario, ma anche particelle di sporco. Troppa spugna filtrante nel mezzo filtrante riduce la portata nel filtro dell'acquario. Ciò alla fine porta a pulire / rotolare sempre meno acqua all'ora, il che a sua volta porta a un inquinamento notevolmente più rapido nell'acquario, in particolare a una percentuale maggiore di ammoniaca. Quando pulisci il filtro dell'acquario, dovrai rimuovere questo fango del filtro in eccesso per assicurarti che la tua pompa funzioni a una velocità costante.

Pulizia del filtro dell'acquario

Perché dovrei fare attenzione quando pulisco il filtro dell'acquario?

In generale, quando si pulisce il filtro, è necessario ricordare che ci sono vari microrganismi utili all'interno del mezzo filtrante che sono di grande importanza per il benessere degli abitanti dell'acquario. Probabilmente avrete già sentito parlare del picco dei nitriti, che si può osservare nei primi giorni di un acquario di nuova costituzione: ciò è causato, tra l'altro, dal fatto che questi utili batteri non si sono ancora formati in un acquario di nuova costituzione. I microrganismi che popolano il filtro per acquario sono significativamente coinvolti nella degradazione dei nitriti (nitrificazione), che ad alte dosi possono essere fatali per i pesci d'acquario. Per evitare la formazione di un alto contenuto di nitriti nell'acquario, non rimuovere mai troppi fanghi dal filtro.

Con che frequenza devo pulire il filtro del mio acquario?

Come descritto sopra, i batteri insostituibili vivono nei filtri dell'acquario per l'acquario, che sono significativamente coinvolti nella degradazione dei nitriti. Per evitare di danneggiare i batteri così tanto da produrre un eccesso di tossine, che potrebbe essere fatale per i tuoi abitanti dell'acquario, non dovresti pulire il tuo acquario troppo spesso. In generale, i piccoli filtri interni come quelli che si trovano frequentemente negli acquari più piccoli da 54-60 litri o nei nanoacquari richiedono una pulizia più frequente, mentre i filtri esterni (spesso presenti negli acquari più grandi) richiedono una pulizia meno frequente. La pulizia è generalmente necessaria quando la portata della pompa dell'acquario è già diminuita in modo significativo (meno di 70%-60% della portata normale) e sono presenti molti fanghi filtranti nel vano del mezzo filtrante.

  • Con piccoli filtri interni questo può avvenire già dopo 1-2 mesi dall'ultima pulizia.
  • Un grande filtro esterno, che viene spesso utilizzato in acquari da 180-240 litri, può anche fare a meno della pulizia per 6 mesi, a seconda del modello.

Pulizia del filtro dell'acquario

Come pulire un filtro dell'acquario?

Prefazione: In In generale, dovresti pulire il filtro dell'acquario solo durante il cambio parziale settimanale dell'acqua. Non consiglierei di pulire il filtro dell'acquario sotto l'acqua corrente, poiché distruggerai troppi batteri utili così rapidamente.

  • Innanzitutto, togli il filtro dell'acquario dall'alimentazione per evitare di danneggiare il motore della pompa, cosa che può accadere se la girante funziona senza aggiungere acqua.
  • Durante il cambio parziale dell'acqua, a seconda delle dimensioni del filtro, si lasciano uno o due secchi dell'acqua estratta dalla vasca in un secchio - questo è necessario per pulire il filtro dell'acquario.
  • Quando si smonta il filtro dell'acquario, è necessario prestare attenzione all'ordine del media filtrante e delle spugne: alcuni filtri interni funzionano correttamente solo se i media filtranti sono allineati correttamente.
  • Ora pulisci i tuoi media filtranti e le spugne nell'acqua dell'acquario estratta. È necessario pulire il mezzo filtrante dallo sporco grossolano risciacquandolo più volte nell'acqua e strizzandolo per far dissolvere il fango del filtro grossolano. Non dimenticare di rimuovere lo sporco dall'alloggiamento del filtro dell'acquario e dallo scomparto dei supporti filtranti.
  • Adesso si passa alla pompa filtro dove bisogna stare particolarmente attenti: ci sono tante piccole parti che si possono danneggiare velocemente durante la pulizia. Per arrivare alla pompa filtro di solito si allenta una specie di magnete che trattiene il rotore nell'alloggiamento. Ora puoi rimuovere facilmente lo sporco grossolano dal rotore con uno spazzolino da denti e carta crespa. La parete interna in cui è montato il rotore / girante si pulisce al meglio con una spazzola per tubi dell'acquario, che puoi acquistare per pochi soldi da Amazon:

Amazon

Fare attenzione alle spazzole a tubo usate: assicurarsi che non vengano a contatto con detergenti o altri prodotti chimici. Anche la più piccola quantità di sostanze chimiche che entrano nel filtro dell'acquario può interrompere l'equilibrio biologico complessivo nella vasca e portare alla morte del pesce.

  • Se hai pulito tutte le parti del filtro dell'acquario, dovresti controllare il mezzo filtrante e le spugne. Se, ad esempio, le spugne si deformano o cadono a pezzi (forti tracce di usura), puoi rinnovarle. Quando si tratta della durata di conservazione dei media filtranti, è generalmente necessario seguire le istruzioni per l'uso del produttore. I media filtranti possono essere acquistati per pochi soldi nei negozi di animali. Se sostituisci i media filtranti o le spugne, immergili nell'acqua con cui hai appena pulito il filtro dell'acquario. Ciò consente alla spugna / media filtrante di assorbire parte dei fanghi del filtro, impedendo la morte delle microcolture nel filtro.
  • Quindi rimonta il filtro dell'acquario nell'ordine corretto - come menzionato sopra, questo è particolarmente importante per i media filtranti / spugne, poiché alcune pompe dell'acquario funzionano correttamente solo con la composizione corretta.
  • Ora il filtro dell'acquario viene riempito di nuovo con acqua e può essere riattivato non appena è stato effettuato il cambio parziale dell'acqua, ovvero l'acqua nell'acquario è stata riempita.

Pulizia del filtro dell'acquario

Osservare ed evitare quanto segue quando si pulisce il filtro dell'acquario

Il filtro dell'acquario è uno degli oggetti più importanti dell'acquario perché contiene importanti microrganismi responsabili della nitrificazione, ovvero la conversione dell'ammoniaca in nitrato. Per evitare di danneggiare i microrganismi durante la pulizia, è necessario evitare completamente quanto segue.

  • Non pulire mai il filtro dell'acquario con prodotti chimici o detergenti poiché ciò danneggerebbe tutti gli abitanti dell'acquario.
  • Lavarsi sempre le mani prima di pulire il filtro dell'acquario. In questo modo si evita che contaminazioni e residui di sapone entrino nell'acqua dell'acquario.
  • Non pulire il filtro dell'acquario sotto l'acqua corrente del rubinetto. Il modo migliore per pulire l'acqua è usare l'acqua dell'acquario che è stata aspirata, perché questo assicurerà che i tuoi microrganismi non muoiano nella pompa - logicamente, rimarranno anche nell'acqua dell'acquario.
  • Non pulire completamente il filtro dell'acquario. È necessario rimuovere solo approssimativamente i residui del filtro e non danneggiare i batteri importanti del filtro distruggendo gran parte delle colture. Questo è un altro motivo: pulire il filtro con l'acqua dell'acquario estratta. In questo modo di solito non puoi pulire il filtro dell'acquario così tanto che i batteri del filtro verranno distrutti.
  • Non pulire il filtro troppo spesso. Come ho detto, a volte la cosa peggiore che può accadere al tuo acquario è un picco di nitriti che può verificarsi senza batteri utili.

Pulizia del filtro dell'acquario

Conclusione: pulire il filtro dell'acquario non è difficile

Ovviamente la pulizia del filtro dell'acquario è una questione un po 'più complessa del semplice cambio d'acqua parziale settimanale, dopotutto bisogna prestare attenzione ad alcune cose. Tuttavia, se apprezzi i passaggi precedenti ed eviti ciò che ho scritto per te, niente può più andare storto.

SUGGERIMENTO: un file filtro non è solo molto meno evidente nell'acquario, perché la maggior parte delle parti del filtro non sono visibili al suo interno, ma deve anche essere pulito molto meno frequentemente, perché una combinazione di media filtrante biologico e meccanico gli conferisce un potere pulente. Puoi acquistare il tuo filtro esterno per acquario su Amazon e sostenere questo progetto con il tuo acquisto - grazie mille!

Pulizia del filtro dell'acquario: cosa devo considerare quando pulisco la pompa dell'acquario?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITIT