La densità di allevamento nell'acquario: quanti pesci per litro si adattano al tuo acquario?

 

La densità di allevamento nell'acquario: quanti pesci per litro si adattano al tuo acquario?

Hai già imparato come allestire un acquario dalla nostra grande guida dettagliata. Una volta che il serbatoio è stato ritirato, la maggior parte degli acquariofili si chiedono del pesce. A causa dell'enorme selezione di pesci disponibili nei negozi di animali, non sorprende che nei forum di acquari su Internet vengano spesso visualizzate le seguenti domande: "Quanti pesci si inseriscono nel mio acquario?", "Quanti pesci per litro?" o "resistenza allo stock / densità allo stock nell'acquario? Quanti pesci puoi effettivamente tenere nei tuoi 54-60 litri / 112-120 litri / 180-240 litri e 350-450 litri acquario, quali fattori influenzano la quantità di pesci nel tuo acquario e se esiste effettivamente una regola empirica per la densità di allevamento (ovvero pesce per litro / centimetro), puoi scoprirla nella seguente guida!

Panoramica: questi fattori determinano quanti pesci possono essere tenuti in un acquario!

In breve, non è possibile determinare quanti pesci possono essere tenuti in un acquario, perché viene determinato il numero di troppi singoli fattori. Nel seguente articolo spieghiamo in dettaglio perché la densità di allevamento dipende da un certo fattore. Se non hai voglia di leggere tutto, troverai una piccola panoramica dei vari fattori che determinano la densità di allevamento / lo spessore di allevamento e la quantità di pesce per litro di acqua o il centimetro della lunghezza del bordo di seguito:

  • dimensioni e forma dell'acquario: altezza / larghezza / profondità / volume
  • Struttura e decorazione della piscina
  • La tecnica dell'acquario
  • Il comportamento (sociale) dei pesci ornamentali
  • L'età del pesce / la dimensione massima
  • E molti altri fattori individuali

La densità di calza nell'acquario

La regola empirica per la densità di allevamento: quanti pesci per litro / centimetro?

Una regola empirica è ampiamente utilizzata in acquaristica, perché viene parlata più volte nei forum e in realtà anche nel commercio al dettaglio, e in parte anche nei libri di acquaristica. Questa regola empirica misura il numero di pesci che possono essere tenuti in un acquario per litro d'acqua o per centimetro di lunghezza del bordo. A volte questa regola empirica è anche conosciuta in un modo leggermente diverso: misura il numero di litri di acqua o centimetri di lunghezza del bordo di cui un pesce ha bisogno per vivere in un acquario. Queste linee guida sono spesso pubblicate:

  • 1 cm di pesce per 1 litro d'acqua o
  • 1 cm di pesce per 30 cm² di superficie nell'acquario

Perché una regola empirica per la densità di allevamento nell'acquario non è sempre significativa

La regola empirica per la densità di allevamento nell'acquario viene misurata come la quantità di pesce che può essere utilizzata per centimetro di lunghezza del bordo o per litro d'acqua. Se occupassi un acquario secondo il valore indicativo sopra indicato, ovvero utilizzi un centimetro di pesce per litro d'acqua o un centimetro di pesce per 30 cm² di superficie, sorgerebbero rapidamente delle difficoltà. Quindi si potrebbe andare secondo questa formula in un acquario da 60 litri con una lunghezza del bordo di 60 centimetri in entrambe le varianti della regola del pollice 60 centimetri inserto di pesce. Ad esempio, 20 pesci che crescono a 3 centimetri o 10 pesci che crescono a 6 centimetri o un pesce che cresce a 60 centimetri. Se si considera anche che decorazioni come radici o pietre e piante sono ospitate nell'acquario, ma questa limitazione dell'area assoluta non è nemmeno presa in considerazione dalla regola empirica, allora si nota che questa formula raggiunge rapidamente i suoi limiti e può in nessun caso essere richiesto per la creazione di un acquario adatto alle specie. Il numero di pesci che possono essere tenuti nell'acquario dipende da troppi fattori e anche in larga misura dalle dimensioni del tuo acquario.

Quando ha senso un valore indicativo per la resistenza / densità della calza?

Rendere la densità o la forza di allevamento nell'acquario dipendenti da una regola empirica è pertanto tutt'altro che raccomandabile, tuttavia un valore indicativo può essere utile per la determinazione della quantità di pesce in casi selezionati. Immaginiamo, abbiamo allestito un acquario di 180 litri di medie dimensioni e ci poniamo la domanda su quanti pesci di branco possiamo mettere al suo interno. Se si procede qui dopo il valore indicativo che per centimetro di lunghezza del bordo si può usare un centimetro di pesce, cioè con 100 centimetri di lunghezza del bacino 100 centimetri di pesce, si arriva al risultato che con una lunghezza media del pesce di 4 centimetri di sciame pesci di esempio di 4 centimetri possiamo mantenere 25 esemplari (100 cm di lunghezza del bordo / 4 cm di lunghezza del pesce / pesce = 25 pesci) - un valore sano e abbastanza realistico in base al quale si può sicuramente seguire. Si noti che qui abbiamo leggermente modificato la formula: invece di supporre che solo 100 centimetri di pesce possano essere utilizzati nell'intero acquario, diciamo che 100 centimetri di pesce da soli possono essere utilizzati nella regione del bacino centrale. Prima di applicare una regola empirica per la densità di allevamento nell'acquario, dovresti sempre scoprire a quali pesci tieni davvero a cuore nell'acquario (dimensioni / tipo). Ne puoi trovare molti diverso suggerimento di calza dell'acquarioS Qui.

Da cosa dipende il numero di pesci nell'acquario?

il numero di pesci nell'acquario dipende

La quantità di pesce che puoi utilizzare nel tuo acquario da 60 litri / 120 litri / 180-240 litri o 350-450 litri dipende in realtà da molti fattori diversi. Ma esaminiamoli a poco a poco e spieghiamo in modo più dettagliato ...

  1. Le dimensioni e la forma dell'acquario

Il primo fattore che determina la quantità di pesci nel tuo acquario è ovviamente la dimensione del serbatoio. Logicamente, solo piccole specie si inseriscono in un piccolo acquario - se si dovesse usare la regola empirica, 3 pesci di 20 centimetri di lunghezza potrebbero essere utilizzati in un piccolo acquario da 60 litri. Pertanto, dovresti informarti in anticipo sulla dimensione massima delle specie che puoi utilizzare nel tuo acquario. Inoltre, la forma del tuo acquario determina la densità della calza o la forza della calza nell'acquario. Ad esempio, in un bacino standard da 180 litri con un'altezza di “solo” 40 centimetri, non si dovrebbero usare scalari, mentre in un bacino da 180 litri con un'altezza speciale di 50 centimetri, sarebbe possibile l'uso di scalari.

  1. La struttura / decorazione dell'acquario:

Quanti pesci si adattano al tuo acquario dipende dalla struttura del tuo acquario. Ad esempio, in un acquario dotato di molte decorazioni come radici e pietre, un minor numero di pesci per litro d'acqua o per centimetro di lunghezza del bordo si adatta naturalmente. Anche una fitta piantagione nell'acquario compromette la quantità di pesce. Se hai un acquario molto densamente piantato o solo un sacco di decorazioni, allora dovresti usare meno pesci, specialmente nella parte inferiore.

  1. La tecnica dell'acquario

il numero di pesci nell'acquario dipende

Anche la tecnica del tuo acquario limita la quantità di pesci che puoi usare nel tuo acquario. Supponiamo, ad esempio, che il tuo set acquario completo abbia solo un filtro interno piuttosto debole che fa circolare abbastanza acqua all'ora per essere sufficiente per un serbatoio da 60 litri o per niente. In questo caso, potresti voler ridurre leggermente la densità di allevamento nell'acquario per evitare di guardare un acquario verde 3-4 giorni dopo il cambio d'acqua. Se, ad esempio, la tua piscina ha un grande filtro esterno che sarebbe adatto anche a piscine più grandi, puoi aumentare un po 'la forza di allevamento, cioè la quantità di pesce, se gli altri fattori lo consentono.

pesce gatto

  1. Il comportamento (sociale) dei pesci d'acquario

Naturalmente, la quantità di pesce che puoi tenere nel tuo acquario dipende anche dal comportamento del pesce. Ad esempio, in un acquario non dovresti usare solo animali che si trovano principalmente al centro della vasca. Invece, dovrebbe essere usata una combinazione equilibrata di abitanti dell'acquario che sono vicini al suolo e più inclini a nuotare e che si trovano nella parte centrale / superiore. Un grande limite per la densità di allevamento nell'acquario è anche il comportamento sociale degli animali. Ad esempio, l'uso di pesce persico, come ad esempio il Ciclidi farfalla, che di solito si generano vicino al fondo, limita il numero di altri pesci a livello del suolo. Altrimenti il pesce persico sarebbe disturbato e la cura della covata si fermerebbe, inoltre potrebbero attaccare e ferire altri pesci, che spingono nel tuo recinto. Deve anche essere chiaro se il pesce desiderato deve essere tenuto in un gruppo o se può essere usato in coppia o da solo nell'acquario: ad esempio, ci sono pesce gatto per l'acquario da 54/60 litri, che potrebbe essere tenuto in un piccolo acquario solo per dimensioni, ma solo come un gruppo di 5-6 animali, il che limita fortemente lo stock rimanente.

  1. L'età del pesce e la dimensione massima

La maggior parte dei pesci acquistati nei negozi di animali sono animali giovani. In base alle loro dimensioni al momento dell'acquisto, puoi probabilmente usare più pesci nel tuo acquario. È pertanto necessario informarsi in modo da conoscere la lunghezza massima del corpo degli animali. Questo è un fattore che limita nuovamente la densità e lo spessore della calza e dovrebbe pertanto essere preso in considerazione.

  1. Ciò che non abbiamo affrontato

Si noti che nei punti precedenti abbiamo effettivamente affrontato solo i fattori che influenzano la quantità di pesce per litro d'acqua o il centimetro della lunghezza del bordo. Naturalmente, dovresti anche fare in modo che la calza del tuo acquario dipenda dalle esigenze dei pesci dell'acquario, dalla loro qualità dell'acqua preferita e dall'origine degli animali nei serbatoi delle specie.

La densità di allevamento: quanti pesci puoi tenere in un acquario?

Al fine di dare finalmente una risposta alla domanda su quanti pesci si inseriscono in un acquario, abbiamo preparato la seguente panoramica, che dipende da quanto sopra fattori. Ma ovviamente anche dalle esigenze dei tuoi abitanti dell'acquario desiderati. La panoramica ha brevemente spiegato: la colonna Max. La lunghezza corporea degli animali descrive le dimensioni massime che un pesce può avere che è tenuto nell'acquario - Attenzione: qui non si tiene conto dell'altezza del pesce: uno scalare, ad esempio, è molto più alto di un normale tetra. Il numero di pesci nella parte inferiore e nel mezzo dipende naturalmente dalle loro dimensioni. Dovresti anche informarti in anticipo quali animali puoi tenere nel tuo acquario e quali dovresti tenere.

dimensione dell'acquario Fondo di pesce Pesce medio / alto Max. Lunghezza del corpo degli animali
54 - 60 litri Acquario 8-12 animali a seconda della taglia 8-12 animali a seconda della taglia 4-6 cm
112 - 120 litri Acquario 8-12 animali a seconda della taglia 10-15 animali a seconda delle dimensioni 4-6 cm
180 - 240 litri Acquario 12-20 animali a seconda delle dimensioni 15-25 animali a seconda della taglia 8-10 cm
350 - 450 litri Acquario 15-25 animali a seconda della taglia 30-45 animali a seconda della taglia 12-14 cm

La densità di calza

Conclusione: definire la densità di allevamento / la resistenza di allevamento nell'acquario sulla base di una linea guida

In generale, la quantità di pesce che puoi tenere nel tuo acquario è difficile da determinare usando una regola empirica. La quantità dipende troppo dai singoli fattori, come la struttura del bacino. Tuttavia, una regola empirica può essere utilizzata per un orientamento approssimativo: dopo tutto, fornisce una panoramica approssimativa della possibile densità di stoccaggio. Pertanto, dovresti sempre informarti sulle esigenze e sui requisiti dei pesci che desideri utilizzare nell'acquario, nonché sul comportamento sociale, poiché solo le dimensioni di un pesce non determinano necessariamente se può essere tenuto in un determinato acquario . Soprattutto come principiante puoi essere ispirato dall'illustrazione sopra: ti dà un'idea delle dimensioni massime che un pesce può avere in una determinata dimensione del bacino dell'acquario, nonché della quantità di pesce che puoi tenere in diverse regioni del bacino.

 

La densità di allevamento nell'acquario: quanti pesci per litro si adattano al tuo acquario?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITIT