Tetra cardinali nel tuo acquario: come mantenere il popolare pesce d'acquario

Tetra cardinali nel tuo acquario: il popolare pesce neon a colpo d'occhio

I tetra cardinali sono probabilmente i tetra più popolari nella storia dell'acquario. Nessuna meraviglia che porti, grazie alla sua pittura blu-rossa luccicante unica, uno stato d'animo colorato in ogni acquario. I tetra cardinali non sono solo belli, ma diventano anche facilmente amici con i nostri valori tipici dell'acqua e sono molto facili da socializzare con altre specie. Tuttavia, è importante distinguere i tetra cardinali dai tetra neon rossi molto simili e dai neon blu. Soprattutto il neon blu cerca bacini più freddi e il neon tetra definisce i territori e li difende. Entrambi i tipi non sono quindi esattamente i migliori candidati per ogni acquario di comunità. Le tre specie si differenziano per solo una metà o un'intera linea rossa e quindi non sorprende che gli acquariofili male informati si rivolgano rapidamente alle specie sbagliate e non ne siano soddisfatti. Nel seguente articolo vi forniamo molte informazioni sulla conservazione, le richieste sull'acqua e l'allevamento del cardinale tetras.

In che modo differiscono otticamente i tetra cardinali, i tetra neon blu e il tetra neon?

A parte il comportamento, la differenziazione ottica del pesce è la differenza più evidente:

  • Cardinale tetra: barra rossa solida (sotto la barra blu)
  • Red Neon tetra: mezza barra rossa (sotto la barra blu)
  • Blue neon tetra: nessuna barra rossa (sotto la barra blu)
Tieni il cardinale Tetra nel tuo acquario

Dove si verificano i Cardinal tetra?

I cardinali tetras hanno una vasta area di elaborazione, che raggiunge il Venezuela (Orionko), il Brasile (Rio Uaupés e Rio Negro affluenti da nord e est) fino all'acqua nera della Colombia occidentale. Gli animali che scappano dalle stazioni di esportazione si trovano spesso nei torrenti intorno a Manaus.

Di quali valori d'acqua e temperatura hanno bisogno i Cardinal tetras?

I tetra cardinali sono a proprio agio con le seguenti condizioni dell'acqua:

Temperatura: 23 ° C-27 ° C
valore del ph: 5,0 - 7,5
Durezza dell'acqua: 3-14 ° GH

Il valore di pH ottimale è 5,8, ma può variare tra 4 e 7,5. L'acqua dovrebbe essere molto morbida nel migliore dei casi, circa 5 ° GH sarebbe un valore desiderabile, ma la durezza totale può anche essere tra 3 e 14 ° GH. Inoltre, l'acqua dovrebbe contenere il minor numero possibile di ioni Ca² e Mg². L'acqua troppo dura, ricca di minerali, può facilmente causare danni agli animali.

Come mantenete il cardinale tetras?

Si ritiene ancora che il cardinale tetra sia un pesce d'acqua nera, ma questo non è vero. In natura il pesce preferisce i biotopi nell'acqua limpida e vi rimane in zone ombreggiate. Si può quasi parlare di una fobia della luce, soprattutto per i giovani animali. Pertanto, il serbatoio non deve essere illuminato in modo troppo brillante, ciò può essere ottenuto da un lato da tubi / LED fluorescenti più deboli o semplicemente da piante e decorazioni galleggianti, come grandi radici di legno.

Il cardinale tetra è altrimenti un piccolo sciame molto pacifico, adatto a tutte le comunità di acquario che soddisfano le sue esigenze in acqua. Sarà lungo circa 5 cm e dovrebbe essere tenuto in gruppi di 8 o più animali. Si prega di notare che per mantenere il pesce è necessario almeno un Acquario di 15-20 galloni (24 pollici di lunghezza). È interessante notare che il cardinale tetra forma gruppi con altre specie di tetra, ad esempio con il tetra di limone. Tuttavia, ha più senso socializzarlo con le specie, che abitano altre regioni di acquari, in modo che i pesci non si mettano sulla loro strada e abbiano abbastanza spazio per nuotare. Il cardinale tetra va molto d'accordo con i ciclidi nani (come i ciclidi ram o i ciclidi cacatua) ma anche con i piccoli gourami. (fare clic qui per ulteriori esempi di impostazione). Ovviamente, le sue dimensioni ridotte e la sua colorazione distintiva dovrebbero essere prese in considerazione, il che porta facilmente i pesci più grandi a mangiare il cardinale tetra. Se vuoi ancora socializzare gli animali con specie molto più grandi come discus o scalari, dovresti prima aggiungere neon adulti e poi i giovani animali più grandi, quindi di solito non c'è pericolo.

I tetra cardinali si vedono meglio in bacini densamente piantati con terreno scuro. Si sentono particolarmente a loro agio in bacini così densamente piantati con piante a grana fine. Poiché questo pesce è molto noto per nuotare molto, dovrebbe essere fornita una sufficiente area di nuoto. In questo articolo menzioniamo una lunghezza minima del bordo del serbatoio di 24 pollici, che di solito corrisponde a un volume di 15-20 galloni, ma gli animali dovrebbero essere tenuti in serbatoi da 36 pollici di lunghezza (50 galloni). In questo caso, gli animali nuotano all'interno di grandi scuole che sembrano molto belle.

Tieni il cardinale Tetra nel tuo acquario

Cosa mangia il cardinale tetra?

Il cardinale tetra è essenzialmente un predatore di larve di zanzara bianche, rosse e nere, artemia e molti altri alimenti vivi e congelati. Il tetracan al neon rosso è anche alimentato con cibo secco. Tuttavia, occorre prestare attenzione a nutrire la vita o il cibo congelato a intervalli regolari, in quanto ciò può avere un effetto positivo sul suo benessere e sulla sua colorazione, tra le altre cose.

Come si alleva il cardinale tetra?

I tetra cardinali hanno bisogno di acqua molto dolce per la riproduzione. Una durezza totale di 1-2 ° GH e un valore pH di 5,0 - 6,0 sono assolutamente necessari. La temperatura dell'acqua dovrebbe essere di circa 24 ° C. L'allevamento è possibile solo in bacini arrotondati. Il processo: con l'atto di spawn, l'imbragatura maschile attorno alla femmina quasi completamente, per cui la femmina si trova quasi verticalmente nell'acqua. Successivamente la femmina depone fino a 130 uova tra piante sottili a crescita lenta. Dopo la deposizione delle uova, la coppia riproduttrice viene rimossa; le uova devono rimanere scure, altrimenti diventeranno funghi. Dopo circa 24 ore il giovane cardinale tetras si schiude e nuotano liberi cinque giorni dopo. I giovani dovrebbero essere alimentati con un piccolo paramecio come Artemia nauplii.

Altri fatti sul cardinale tetra:

Ancora oggi, ogni singolo cardinale tetra è un maschiaccio. Gli animali sono difficili da allevare, il che rende questo tipo di approvvigionamento particolarmente inefficiente fino ad oggi. Poiché i pesci devono quindi viaggiare molto dal Sud America agli Stati Uniti, di solito arrivano nei nostri acquari in cattive condizioni. Non è insolito che alcuni animali cadano nei primi giorni. In generale, i cardi tetra sono difficilmente suscettibili alle malattie se mantenuti in buone condizioni e possono vivere fino a 8 anni.

Conclusione:

Il cardinale tetra è il pesce d'acquario più venduto e popolare negli Stati Uniti. Può essere trovato in molti acquari, il che non è da meno per il suo affascinante aspetto blu-rosso, che impreziosisce ogni acquario. È anche un pesce d'acquario tranquillo e pacifico che è facile socializzare con altre specie. Le sue richieste sull'acqua sono di solito associate ai parametri tipici della nostra acqua. Non è difficile mantenere il cardinale tetra.

Il cardinale tetra in un video

Tetra cardinali nel tuo acquario: come mantenere il popolare pesce d'acquario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITIT