Installazione di un acquario - Come avviare un acquario

Crea e avvia il tuo acquario: la nostra guida per il primo pesce!

Finalmente: hai combattuto con te stesso per molto tempo (e forse anche contro tua moglie) e ora hai deciso di acquistare un acquario - ma cosa succede adesso? Anche prima di acquistare un serbatoio, ci sono molte cose da considerare, dalla selezione della giusta dimensione di acquario alla giusta posizione, molte decisioni devono essere prese. Ma anche dopo l'acquisto di un carro armato si devono evitare molte trappole. Soprattutto da venditori troppo zelanti la fase di rodaggio viene trascurata e con il primo pesce morto il desiderio di allevamento si è perso rapidamente. Certo, quello sarebbe lo scenario peggiore. Tuttavia, si consiglia di leggere completamente la seguente guida al fine di evitare possibili errori per i principianti.

Scegli la giusta dimensione del serbatoio

Dipende dallo spazio disponibile nell'appartamento e ovviamente anche dal budget disponibile: un set completo di acquario con una lunghezza di 24 pollici al momento costa circa $50-150, mentre un set completo di acquario con una lunghezza di 48 pollici inizia da circa $350. Anche la dimensione del serbatoio è importante: una stanza con una superficie inferiore a 20 m² dovrebbe essere dotata di un serbatoio con una lunghezza inferiore a 48 pollici e una stanza con una superficie inferiore a 10 m² dovrebbe essere dotata di un serbatoio con una lunghezza inferiore a 36 pollici.

Se vuoi prenderti cura di un certo tipo di pesce o di un determinato gruppo di animali, le dimensioni dipendono dalle esigenze di questi pesci d'acqua dolce. Una piscina più grande è relativamente più facile da mantenere rispetto a una più piccola, poiché i lavori di manutenzione necessari sono generalmente meno frequenti. Se può essere realizzato in qualche modo, dovresti iniziare con un bacino di almeno 36 pollici di lunghezza (circa 40 galloni di acqua).

Scalare nell'acquario

La scelta della posizione

L'adattamento dei tipi di serbatoi all'interno è diventato facile grazie ai moderni acquari di vetro, i cui vetri sono incollati con gomma siliconica. La gamma versatile di mobili per acquari del settore si adatta bene anche ai vari tipi di legno e stili. Prima di allestire l'acquario, tuttavia, è necessario prendere in considerazione i seguenti aspetti:

  • Non scegliere un luogo troppo soleggiato, poiché il sole provoca un grande riscaldamento e contribuisce in modo significativo alla crescita delle alghe. La moderna illuminazione dell'acquario è indipendente dalla luce del giorno.
  • Non posizionare la piscina direttamente sopra, sopra i termosifoni o su un forno.
  • Un lavandino, un lavandino o una toilette devono essere facilmente raggiungibili (fino a circa 15 m). Cambiare l'acqua con un secchio diventa fastidioso velocemente, quindi il cambio settimanale dell'acqua e la cura di pesci e piante saranno presto omessi.
  • L'elettricità deve essere collegata direttamente accanto o dietro all'acquario. Nella migliore delle ipotesi, ottieni una presa multipla (impermeabile).
  • Il serbatoio non deve essere collocato vicino ai "monumenti della famiglia", poiché alcuni spruzzi d'acqua sono quasi inevitabili durante i lavori di pulizia.
  • La capacità portante del pavimento deve essere osservata, soprattutto per i grandi acquari (oltre 70 pollici). Il rovescio della medaglia di un acquario in un vecchio edificio non deve stare dritto nel mezzo delle assi del pavimento tra le travi. La lunghezza delle barre può essere determinata toccando; le file di chiodi mostrano anche la posizione delle barre. Inoltre, i piedi di uno stand su pavimenti in plastica possono facilmente premere sul pavimento. Pertanto si posizionano i cosiddetti sottobicchieri di piano sotto i piedi e si riequilibrano il bacino.

Un acquario con acqua è molto pesante, ad esempio un serbatoio con 50 galloni di acqua tra cui ghiaia / sabbia e decorazione pesa ca. 200 kg. Un tavolo traballante o un ripiano aggiuntivo non rinforzato non è più sufficiente. I rack di sistema di diversi produttori di solito hanno una larghezza netta per le dimensioni di acquario comuni. Se si intende posizionare un serbatoio su un tale rack, è necessario verificare sempre le istruzioni per l'uso e i dati tecnici di questo rack prima di acquistare il serbatoio per assicurarsi che il rack porti il carico dell'acquario. La seguente panoramica mostra il peso dell'acqua in un acquario lungo 24 pollici.

Altezza di riempimento in polliciPeso dell'acqua in kg Peso totale in kg
21224
138496
18108120

Scegli i tipi di acquario - serbatoio in confronto

Sono disponibili sul mercato i seguenti tipi di pool:

  • Acquario interamente in vetro (incollato al silicone)
  • Acquario tutto in vetro con cornice in plastica
  • acquario in plexiglass
  • Fishtank con cornice in alluminio anodizzato
  • Acquario con struttura in ferro, isolato in plastica
  • Acquario in ferro cromato
  • acquario interamente in vetro
  • Acquario Eternit con parabrezza

Consiglio un acquario interamente in vetro (cornice in silicone o plastica). Ecco un altro confronto tra i diversi tipi di pool:

Tipo di serbatoiovantaggi svantaggi
Acquario interamente in vetro (incollato al silicone)✓ moderno, adatto ovunque✗ Pesante, i bordi si respingono facilmente
Acquario tutto in vetro con cornice in plastica✓ Tipo di acquario ideale (rapporto qualità-prezzo)✗ I carri armati economici a volte cadono rapidamente in pezzi
acquario in plexiglass✓ Molto leggero
✓ Stampi piegati
✗ Plastica sensibile ai graffi
Fishtank con cornice in alluminio anodizzato✓ Rondelle facilmente sostituibili✗ I serbatoi che perdono sono difficili da riparare
Acquario con struttura in ferro, isolato in plastica✓ Economico✗ Ruggine dopo alcuni anni
✗ Non adatto per acqua di mare
Acquario in ferro cromato✓ Economico
✓ Optik
HrChrome svanisce rapidamente
✗ Ruggine dopo alcuni anni
acquario interamente in vetro✓ Pratico
✓ buona vasca di riproduzione
✗ Danni causati da sfregamenti
Acquario Eternit con parabrezza✓ Più robusto del vetro
✓ Adatto come mini stagno
✗ ingombrante
✗ È richiesto un rivestimento protettivo
✗ pesante

La mia raccomandazione: 20 litri completi di acquario

La mia raccomandazione: Set completo di acquario da 46 galloni

Considera le esigenze del pesce

Naturalmente, ai pesci non importa come appare la piscina dall'esterno. Dovrebbe essere il più spazioso possibile, offrire sufficiente spazio per nuotare e adattarsi alle dimensioni delle specie. I seguenti tipi di pool possono essere generalmente assegnati:

  • Il pesce gatto e il pesce labirinto richiedono generalmente vasche per pesci poco profonde e profonde con una grande superficie.
  • Tetra, Danios e la maggior parte dei pesci del gruppo vogliono le vasche da bagno più lunghe possibili, i cosiddetti "carri armati da corsa". Possono anche essere profondi.
  • Scalare prospera meglio in serbatoi alti
  • Tutte le altre specie e gruppi si accontentano dei tipi di serbatoi offerti loro. In ogni caso, è necessario rispettare la lunghezza minima. Più è ampia (più profonda) una piscina, maggiore è lo spazio per le piante e maggiore è la superficie dell'acqua: entrambi sono fattori importanti per la salute del pesce.

Seleziona il supporto: Ghiaia o sabbia?

Come amanti delle piante, ovviamente, dobbiamo attribuire particolare importanza al substrato, poiché la qualità delle piante decide se crescono o meno. La maggior parte dei pesci non pone requisiti particolarmente elevati sulla ghiaia di fondo. Spesso dovrebbe essere solo scuro e non troppo spigoloso. Alcune specie richiedono la sabbia per la messa a terra, in cui cercano cibo e detriti (sostanze animali e vegetali in decomposizione). Dopotutto, non dovrebbe contenere metallo o calce. Il contenuto di calce nel substrato è facile da determinare. Prelevare un piccolo campione e aggiungere un po 'di "solvente" (contenente acido cloridrico). Se c'è schiuma, c'è del calcare nel substrato. La calce in sé non è dannosa, ma indurisce l'acqua, che la maggior parte dei pesci non piace e le piante non riescono a resistere.

Substrato adatto:Substrato inadatto:
✓ Sabbia grossa di ca. 2 mm Ø
✓ Ghiaia fine da 3-5 mm Ø
✓ Ghiaia al quarzo
✓ Terra lavica
✓ Spaccatura di basalto
✓ Ghiaia fluviale
✗ Ghiaia di marmo (calcarea)
✗ Terra
✗ Pietra pomice (galleggianti)
✗ Cava dolomitica (calcarea)
✗ Ghiaia corallina (calcarea)
✗ Sabbia di mare (salata e calcarea)
✗ Frattura della conchiglia (calcarea)

Di quanta sabbia / ghiaia ha bisogno il mio acquario?

Per determinare la quantità desiderata / corretta di ghiaia / sabbia, raccomando un calcolatore di ghiaia. In generale, consiglio uno strato di sabbia / ghiaia di 4-6 cm.

 

Il mio consiglio per la sabbia a laghetto:

La mia raccomandazione per la ghiaia per acquari:

pulizia della ghiaia

Per piccoli acquari fino a 24 pollici, è sufficiente un grande setaccio da cucina per la pulizia, in ciascuno dei quali sono posizionate due tazze di ghiaia / sabbia "che viene accuratamente sciacquato sotto l'acqua corrente. Le quantità maggiori di ghiaia sono meglio lavate all'esterno con un tubo da giardino in un secchio o su un setaccio grande. La metà del secchio è riempita di ghiaia / sabbia e il tubo flessibile è tenuto sul fondo. Il tubo flessibile e la mano vengono ora agitati vigorosamente fino a quando non scorre solo acqua chiara in alto. Migliore è viene lavata ghiaia / sabbia, meno torbida è l'acqua dopo il primo riempimento.

Quale fertilizzante dovrebbe essere posizionato sotto lo strato di ghiaia / sabbia?

Poiché la ghiaia e la sabbia di solito contengono quasi nessun nutriente, devono essere concimate in aggiunta per ottenere una crescita ottimale delle piante successivamente nell'acquario. Esistono vari modi per concimare il terreno:

  • strato di mezzo pollice di sabbia da costruzione grezza e non lavata. Questo ha lo svantaggio che questo strato di terreno si ostruisce dopo 1-2 anni, quindi il substrato deve essere rinnovato. Lo strato di ghiaia / sabbia (2 pollici) si sovrappone allo strato di sabbia fertilizzante.
  • Mescolare la ghiaia con un fertilizzante per substrato e stendere il primo strato di ca. 1 pollice di altezza sul fondo della piscina. Sopra di esso arriva lo strato di ghiaia / sabbia (2 pollici).
  • Aggiungi palline di fertilizzante ogni 3-4 pollici nello strato di ghiaia / sabbia. Questo metodo può anche essere facilmente applicato a serbatoi già in funzione.

Tecnologia e accessori per acquari

Oltre al substrato e alla scelta del tipo di vasca corretto, la scelta della giusta tecnologia e dei giusti accessori gioca un ruolo essenziale nella creazione di un nuovo acquario. Quanto segue copre tutto, dalle lampade, filtri interni ed esterni ai termostati di riscaldamento.

La scelta della luce dell'acquario: LED, T5 o T8?

Luci fluorescenti - T5 e T8: La loro luminosità è generalmente fortemente dipendente dal riflettore. L'affare sarebbe una lightbox con mirroring o almeno uno bianco all'interno. Se è disponibile solo una scatola di luce scura all'interno, puoi facilmente incollare un foglio di alluminio all'interno. Ciò migliora l'efficacia luminosa fino a 50%. Il tempo di combustione del tubo fluorescente è di ca. 12.000 ore. Dopo appena un anno, tuttavia, la luminosità diminuisce continuamente. Dopo uno e mezzo o due anni la luminosità è solo di circa 80%. Pertanto, i tubi fluorescenti devono essere sostituiti al più tardi dopo due anni. In generale, T5 consuma molta più elettricità rispetto a T8, ma è molto più economico da acquistare.

GUIDATO: Il LED continua il suo trionfante progresso nell'acquaristica. Sebbene i costi di acquisizione siano talvolta sei volte più alti, brucia anche sei volte più a lungo. Secondo la mia opinione soggettiva, tuttavia, produce un'immagine a colori molto più bella e vivida e spesso si diletta con aggiunte aggiuntive come un cambio giorno / notte, dimmerabilità o cambiamento di colore.

Acquarioluce dell'acquario wattnumero di tubi
lunghezza in pollicigallonilunghezza in pollici
12
16
20
24
31
40
45
51
63
3
6,5
9
17
29
48
58
85
125
8,3
11,3
17,2
20,3
23,2
35,2
38,2
47,2
59
6
8
15
13
16
30
25
40
65
1
1
1
2
2
3
4
4
4

Termostato per riscaldamento: una panoramica dei vari sistemi di riscaldamento

Ogni essere vivente ha bisogno di cibo e calore. I pesci tropicali hanno bisogno di più calore rispetto ai nostri nativi, perché il loro organismo è adattato alle condizioni di calore tropicale. Per la maggior parte delle specie tropicali c'è un'area centrale dove tutti si sentono a proprio agio. Questo è a 24-26 ° C; i pesci autoctoni sono meglio conservati a 12-20 ° C; pesce rosso a 18-22 ° C; I pesci d'acqua fredda provenienti dai torrenti di montagna tollerano temperature inferiori di 8-12 ° C. Le temperature troppo basse danneggiano gli animali più delle temperature troppo alte. Tuttavia, quest'ultimo spesso compromette la durata della vita, la fertilità e la colorazione del pesce ornamentale. Quando si selezionano i pesci in un acquario di comunità, la temperatura dovrebbe quindi essere sicuramente presa in considerazione in quanto l'interfaccia e una temperatura costante dovrebbe essere sempre garantita. Fortunatamente, ci sono termostati di riscaldamento che ci semplificano la vita.

  • Il riscaldatore dell'asta: Il riscaldatore dell'acquario è anche noto come un tubo di vetro riempito di sabbia con una serpentina di riscaldamento. Questi riscaldatori per aste sono disponibili in diverse potenze da 10 a 500 watt. Il vantaggio di questi riscaldatori è il loro prezzo basso. Lo svantaggio sono le temperature superficiali relativamente alte con una superficie del radiatore bassa.
  • Il riscaldatore del controller: Il riscaldatore più comunemente usato è un controller combinato con riscaldatore in un tubo di vetro. La maggior parte dei dispositivi deve essere utilizzata "in posizione verticale". Le apparecchiature ben sigillate sono vendute in Europa. Negli Stati Uniti e in Giappone, ad esempio, vengono offerti anche dispositivi con un solo tappo con un dispositivo di controllo in plastica dura attraverso il quale l'acqua può penetrare rapidamente. I riscaldatori sono resistenti e hanno una durata quasi illimitata, ma il tubo di vetro non deve essere urtato contro il bordo della piscina. Un intervallo di fluttuazione di 1-2 ° C non è dannoso per gli abitanti della piscina.
  • Riscaldamento a pavimento: La posa di cavi scaldanti nel pavimento è un metodo ben noto in terraristica. Naturalmente, questa variante è consigliata solo per le nuove installazioni. Il riscaldatore inferiore è fissato alla piastra di base con ventose. La ghiaia dell'acquario è stratificata direttamente sopra di essa.
  • Filtro esterno con riscaldatore di controllo: Stesso principio del riscaldatore di controllo, tranne per il fatto che è già integrato nel filtro esterno.

Di quanti watt di potenza di riscaldamento ha bisogno il mio riscaldatore di controllo? In ambienti riscaldati, l'uscita del riscaldatore dovrebbe essere 1/3 - 1/2 watt per litro di piscina.

La filtrazione dell'acquario: filtri esterni o interni?

Quale dimensione del filtro per il mio acquario?
Le dimensioni del filtro dovranno principalmente essere adattate alle dimensioni del serbatoio, al numero di pesci ornamentali e quindi alla quantità di sporco prodotto. In generale, più grande è, meglio è. Tuttavia, questo non è il caso degli acquari con piante. Questi dovrebbero essere filtrati piuttosto debolmente e solo con parsimonia con i pesci da occupare!

Le prestazioni del filtro dovrebbero essere basate sugli stessi criteri, ma innanzitutto sul volume del serbatoio. Un acquario da 100 litri debolmente occupato può gestire facilmente con un filtro dalle prestazioni più deboli di un serbatoio da 24 galloni con una popolazione forte. Come regola generale, il volume del filtro dovrebbe essere il più grande possibile e la capacità all'ora dovrebbe corrispondere a circa la metà del volume del serbatoio.

tavolo: Capacità del filtro per acquari da 100 litri

occupazione del carro armato1 pollice di pesce su x litri d'acquaCapacità del filtro all'oraMinimo volume del filtro 
Debole
normale
forte
overstocked
1,3
0,6
0,25
0,15
13 galloni
26 galloni
40 galloni
più di 50 galloni
1 litro
2 pinte
4 pinte
8 Pinta

Suggerimenti filtro:

Per piccoli (allevamenti) acquari fino a 20 galloni: filtri a cartuccia in schiuma o filtri angolari in plastica.

La mia raccomandazione

Pescherecci fino a 80 galloni (anche 45-46 galloni e 56-60 galloni): Filtro superiore della pompa centrifuga con 80 galloni di capacità. Sono anche benvenuti i filtri esterni o i biofiltri installati dal produttore del serbatoio.

La mia raccomandazione: 

Per acquari di medie dimensioni fino a 40 galloni: pompa centrifuga sommergibile, filtro superiore della pompa centrifuga o filtro a cartuccia di schiuma.

La mia raccomandazione:

Per grandi acquari da 80 galloni: Filtro superiore della pompa centrifuga con una capacità di 135 galloni e superiore o un biofiltro incorporato nel serbatoio. Anche pratico: serbatoi filtro!

La mia raccomandazione: 

Decorazione: quali pietre e quale legno per la vasca?

Quando sai quale pesce vuoi conservare, è facile scegliere la decorazione per il serbatoio. Oltre alle pietre, alle radici, al legno, alla corteccia di sughero, all'ardesia e anche alle terrazze di plastica, che possono essere acquistate pronte, le piante sono la decorazione principale. Un'eccezione sono gli acquari per pesci erbivori e ciclidi africani. I materiali naturali sono particolarmente adatti come tessuti decorativi:

pietre: 

  • basalto
  • porfido
  • granito
  • arenaria screziata (non calcarea)
  • pietra lavica
  • scisti
  • legno di pietra
  • vaso di fiori

Le pietre non adatte sono: 

  • marmo
  • calcare
  • dolomite

Legna:

  • Radici dalla brughiera (legno di palude)
  • legno di mangrovia
  • Tonkingbar per imitazione di canneti
  • bastoncini di bambù
  • gusci di cocco

Legno inadatto: 

  • conifero
  • Legno dai cespugli

Non adatto anche per la decorazione: 

  • Tutti i tipi di metallo

I materiali decorativi possono anche essere raccolti all'aperto. I ciottoli particolarmente colorati delle escursioni domenicali non sono solo economici, ma sono anche un ricordo indelebile. Nei ruscelli delle nostre catene montuose basse, nelle fosse di ghiaia o nelle cave troverai tutti i tipi di materiale utile. La radica nodosa del torrente può sembrare molto bizzarra, ma di solito non è adatta come decorazione, poiché l'acqua annaffiata e talvolta già sbiadita nell'acqua calda dell'acquario marcisce rapidamente e presto si modella. Il legno di Moorkien, d'altra parte, è stato nella torba, cioè in terreni molto acidi, per anni in condizioni ermetiche. Stormi di marciume non sono più contenuti in tale legno.

Prima dell'uso, tale legno di torbiera può essere bollito in una pentola per consentire all'aria contenuta in esso di fuoriuscire. I pezzi più grandi possono anche essere sciacquati nella doccia con acqua calda. Inoltre, il legno viene appesantito con pietre o legato con fascette in modo che mantenga la sua posizione.

Installazione dell'acquario - passo dopo passo:

Abbiamo già superato i singoli passaggi nei capitoli precedenti. In sintesi, i punti essenziali vengono nuovamente esaminati qui ed elencati nel solito ordine:

  1. Scegli la posizione giusta
  2. Scegli il pesce che vuoi conservare
  3. Pulire il serbatoio e verificare la presenza di perdite
  4. Incollare la parete posteriore o utilizzare una parete posteriore 3D come richiesto.
  5. Posizionare una lastra di polistirolo (spessore 1 cm) o una lastra di feltro sotto l'acquario.
  6. Se viene utilizzata una piastra riscaldante, questa viene posizionata sotto la piastra di polistirolo / feltro
  7. pulire la ghiaia / sabbia
  8. mescolare lo strato inferiore di ghiaia / sabbia con fertilizzante per substrato
  9. Versare ghiaia / sabbia pulite su di esso
  10. Scegli la decorazione
  11. Riempi un quarto di acquario con acqua. Una piastra può essere posizionata sul substrato per evitare che il substrato venga mescolato. Puoi anche prima piantare le piante e poi aggiungere l'acqua.
  12. piante: per un nuovo acquario è meglio usare piante a crescita rapida come Hygrophila, Vallisneria, stelle d'acqua e piante spada. Le piante non dovrebbero essere salvate, poiché poche piante non sono in grado di far fronte allo squilibrio biologico di un acquario di nuova costituzione.
  13. Installare il riscaldatore o il riscaldatore di controllo. Se non viene utilizzato alcun filtro termico o tappetino riscaldante. Il riscaldatore di controllo è fissato in un angolo posteriore con ventose
  14. Installazione del filtro
  15. Inserisci la quantità totale di acqua
  16. Avvia filtri e riscaldatori
  17. Attiva l'illuminazione e adattala ai tempi di illuminazione con un timer: si consigliano 8-10 ore al giorno durante la fase di rodaggio.
  18. Controllare i valori dell'acqua
  19. Se presente, "contaminare" il serbatoio con i media filtranti da un acquario già rodato. Ciò può ridurre significativamente il tempo di rodaggio.

I primi pesci e lumache: come acclimatare gli esseri viventi?

Dopo due o tre settimane possono essere inserite le prime lumache e dopo quattro o cinque settimane il primo pesce. Qui puoi dire: più a lungo aspetti, più è sicuro per il pesce. I batteri utili del suolo, che si sviluppano anche nei media filtranti, necessitano di diverse settimane per degradare i prodotti contenenti azoto che i pesci espellono. Il sacchetto di plastica che porta il pesce a casa viene posizionato sulla superficie dell'acqua per 5 minuti in modo che il pesce si abitui alla temperatura dell'acqua. Quindi circa mezzo litro di acqua dall'acquario viene sgocciolato nel sacco ogni 5 minuti. L'acqua viene aggiunta circa 6-8 volte, quindi questo processo dovrebbe durare circa 40 minuti. I nuovi abitanti dell'acquario possono quindi essere rilasciati nell'acqua del serbatoio.

Installazione di un acquario - Come avviare un acquario

Un pensiero su “Setting up a Fishtank – How to start a aquarium

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITIT
en_USEN fr_FRFR es_ESES tr_TRTR elEL pl_PLPL pt_PTPT it_ITIT